COMUNE

Serradifalco, avviata la bonifica del parco

di
L’accordo con l'Ente di sviluppo agricolo prevede che venga eseguita «la manutenzione di tutte le aree di verde pubblico urbano, delle alberature e delle aree di accesso al centro abitato di competenza del Comune».

SERRADIFALCO. «Nel parco urbano “Duca Lo Faso” le erbacce erano talmente alte che i due operai dell'Esa che le stanno ripulendo, anche con l'ausilio di mezzi meccanici, ne avranno fino ad ottobre». Non usa mezzi termini il neo assessore, con delega anche al Decoro urbano, Iano Amato nel descrivere «lo stato di abbandono e di devastazione» che avrebbe trovato durante un sopralluogo eseguito nell'autentico polmone verde alle spalle del paese, all'indomani del suo recente insediamento.

Tanto da esclamare: «Diciamocela tutta, ormai all'interno del parco urbano c'erano erbacce talmente alte e consolidate che persino entrarvi è risultato difficile». Amato confessa poi di essere «rimasto impressionato dalla grandissima quantità di erbacce» che avrebbe notato durante il suo sopralluogo nella zona a verde attrezzato che sovrasta la zona periferica del Calvario.

«Il parco urbano, però, è un patrimonio di tutta la collettività - aggiunge l'assessore comunale - per cui abbiamo programmato interventi atti a riportarlo al suo originario splendore». Il tutto grazie a una convenzione stipulata più di un mesa fa con l'Ente di sviluppo agricolo. Che ha permesso di portare in aiuto della nuova amministrazione comunale, nell'opera di cura del verde pubblico, quattro operatori stagionali dell'Esa, con funzioni di manutentori agricoli. «Due di loro - informa Amato - con l'ausilio di ruspe si dedicheranno esclusivamente alla bonifica del parco urbano. Un sito che era ormai avvolto dalle erbacce e che versava nell'abbandono e nel degrado più totale». «L'impresa - ammette l'assessore - non è delle più semplici, ma noi ci stiamo provando. Lo stato di abbandono e di degrado è inammissibile, e noi abbiamo l'obbligo di porvi rimedio».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X