MALTEMPO

Caltanissetta, dopo la tromba d'aria la città si mobilità per pulire

di
Caltanissetta, Cronaca
Danni a Caltanissetta dopo la tromba d'aria

CALTANISSETTA. Rami e tronchi d'alberi sparsi ovunque sono ancora l'elemento caratterizzante della tromba d'aria che ha colpito la città sabato mattina. «Stiamo quantificando ancora i danni - ha dichiarato il vicesindaco Massimiliano Centorbi - ma invito i cittadini a fare le segnalazioni all'ufficio». In molti, adesso, si chiedono chi pagherà i danni ai proprietari delle auto sulle quali si sono abbattuti gli alberi: «Bisognerà valutare caso per caso se sussistono responsabilità del Comune. Faccio un esempio: non penso possano esserci responsabilità del Comune per le auto danneggiate in via Libertà: gli alberi ricadevano in una proprietà privata. Si è vero c'era l'allerta meteo ma la tromba d'aria - ha aggiunto Centorbi - è un evento eccezionale che sfugge ad ogni previsione».

Si continua a lavorare per muovere alberi e detriti ma ci vorrà ancora del tempo per smaltire gli effetti della bufera di acqua e vento. Moltissime abitazioni di via Angeli sono al buio da sabato e senza energia elettrica è pure via Castello di Pietrarossa la stradina che costeggia il camposanto dove il maltempo ha colpito duramente. Ieri agli "Angeli" sopralluogo degli assessori Amedeo Falci e Boris Pastorello, di tecnici comunali e del direttore del camposanto: sono parecchi gli alberi sradicati dal vento nella parte vecchia. Si era anche parlato del danneggiamento di lapidi ma la circostanza è stata smentita dal direttore Vito Di Palma. Ma gli alberi continuano a crollare anche a distanza di giorni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X