IL CASO

"Ultima cena" all'Expo, ancora problemi: si rischia la figuraccia

di

CALTANISSETTA. Torna in alto mare il trasferimento dell'Ultima Cena all'Expo di Milano. Per la città la rinuncia ad una vetrina internazionale come quella milanese suonerebbe come una beffa vera e propria. La trasferta è a forte rischio e stavolta a bloccare l'intera operazione - della quale i media locali parlano ininterrottamente dal dicembre 2014 - potrebbero essere aspetti squisitamente amministrativi. La conferma arriva dal soprintendente Lorenzo Guzzardi. «C'è ritardo in tutto. Non possiamo concedere il nulla osta al trasferimento - ha dichiarato - se prima non verrà stipulata la polizza assicurativa. Ma ci sono ancora ritardi nella presentazione di altri documenti propedeutici al rilascio del nulla osta. Come ufficio siamo disponibilissimi e lo siamo sempre stati sempre per accelerare i tempi legati agli aspetti amministrativi, ma c'è sta scarsa interlocuzione. Grande semmai è stata l'attenzione mediatica anche perchè mi rendo conto che i nisseni sono particolarmente attaccati alle Vare del giovedì santo.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X