POLIZIA

Caltanissetta, allarme spaccio tra i minori: altri due nella rete

di

CALTANISSETTA. Avevano marinato ma quella che per loro doveva essere una giornata all'insegna della spensieratezza (e del fumo) si è conclusa in questura. E per uno dei due, un quattordicenne, è scattata la denuncia alla procura per i minori per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il ragazzo, studente in un istituto superiore cittadino, d'intesa con un quindicenne - pure lui frequentante una scuola superiore - aveva deciso di prendersi una giornata di vacanza disertando l'aula.

Insieme, poi, si erano seduti una scalinata di via Aretusa dove la loro presenza non è sfuggita agli agenti delle Volanti impegnati in servizi di controlli del territorio. I due studenti hanno cominciato a manifestare grande imbarazzo cercando di nascondere frettolosamente qualcosa. I poliziotti li hanno perquisiti e addosso ad uno di loro - appunto il quattordicenne - nel portafoglio hanno trovato una busta in cellophane con cinque dosi di hascisc (peso 3,2 grammi) pronti per il consumo. Studenti entrambi al primo anno di un istituto superiore, in questura hanno poi candidamente ammesso di aver preferito lo spasso alle lezioni in classe. Droga, soldi, bilancini di precisioni, cutter e un coltello invece sono stati scoperti dagli agenti della Squadra Mobile nel corso di un servizio specifico al parco Robinson di via Federico De Roberto. Ed anche in questo caso a rimediare la denuncia penale è stato un sedicenne, già noto agli uomini dell'antidroga per motivi legati all'uso di stupefacenti e sospettato di spacciare.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X