POLIZIA

Doping, arrestato il gestore di una palestra a Caltanissetta

La palestra di Alfano è stata perquisita dai poliziotti della Mobile: sono state sequestrate un centinaio di scatole di farmaci dopanti

CALTANISSETTA. Commercio illegale di farmaci dopanti: è questa l'accusa contestata titolare di una palestra di Caltanissetta, Giampiero Alfano, 44 anni, arrestato ieri mattina dai poliziotti della Squadra mobile di Caltanissetta e posto agli arresti domiciliari su ordinanza del gip David Salvucci. Secondo le indagini della Mobile l'uomo avrebbe venduto del Winstrol Depot, un medicinale con effetti anabolizzanti, a tre ragazzi di Palermo, trovati in possesso del farmaco nel corso di un controllo. Dagli accertamenti è emerso che quelle confezioni provenivano dalla palestra di Alfano, che ha sede in viale della Regione. Non sarebbe l'unico caso di vendita di sostanze dopanti visto che tra i suoi clienti avrebbe avuto anche persone provenienti da tutta la Sicilia, in particolare Petralia Sottana (Palermo), Campobello di Licata (Agrigento) e San Michele di Ganzaria (Catania).

La palestra di Alfano è stata perquisita dai poliziotti della Mobile: sono state sequestrate un centinaio di scatole di farmaci dopanti; sembra infatti che Alfano fosse un esperto nel settore e quando parlava con gli acquirenti - al vaglio dei giudici anche numerose intercettazioni telefoniche - definiva «bumme» (bombe) gli anabolizzanti. Nel corso delle indagini è stato denunciato a piede libero, sempre per l'accusa di commercializzazione di sostanze dopanti, anche il gestore di una palestra di Serradifalco.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X