TRIBUNALE

Discariche a Caltanissetta, nuovi esposti

di

CALTANISSETTA. Si riaccendono i riflettori della Procura sulle discariche esistenti in città. Parte una nuova inchiesta affidata alla sezione Pg "Ambiente e Sanità" dopo una serie di esposti di cittadini (ma anche di comitati di quartiere) dove vengono evidenziate, fra le altre cose, presenze diffuse di amianto.

I siti "attenzionati" dagli investigatori sono quelli di contrada Santo Spirito, Comunelli, Niscima, via San Calogero (in pieno centro) e all'elenco, da ultimo, è stata aggiunta via Firrio ovvero la parte iniziale dell'arteria dove è posizionato un bocchettone di Caltaqua.

Gli investigatori hanno sequestrato un'ampia documentazione in alcuni uffici comunali per capire come nel tempo siano state effettuate - e con quale frequenze - le operazioni di bonifica. Alla verifica della documentazione si affiancano i controlli avviati da giorni nelle discariche abusive sorte in maniera indiscriminata in ogni angolo cittadino al riparo da occhi indiscreti e soprattutto degli impianti di videosorveglianza non ancora attivati.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X