ECCELLENZA

La Sancataldese illude, ma a brindare è il Paceco

di

SAN CATALDO. Il Paceco rovina la festa alla Sancataldese che ieri sperava di celebrare, davanti al proprio pubblico, l’ennesimo risultato positivo e consolidare, alla fine del girone d’andata, la supremazia in campionato. Invece a festeggiare sono stati i trapanesi protagonisti di una bella gara soprattutto nel secondo tempo. Per onor di cronaca bisogna riconoscere che il risultato più giusto sarebbe stato un pareggio, come d’altronde si è detto convinto, a margine della partita, l’allenatore del Paceco Mazzara. D’altronde la rete del vantaggio degli ospiti è arrivata per via di un autogol, un erroraccio di un difensore nisseno.

Prima frazione di gioco avara di momenti significativi. A regalare le uniche emozioni i sancataldesi. Al 15’ primo brivido dei padroni di casa. Punizione di Yuri Di Marco ma Mistretta di pugno ribatte. Un minuto dopo lo stesso Mistretta sbaglia un’uscita offrendo una bella occasione all’attacco avversario che però non approfitta. Al 29’ la Sancataldese recrimina per una rete, firmata da Bruno, ma annullata per un presunto fuorigioco. Al 33’ lo stesso Bruno dal limite dell’area calcia verso lo specchio della porta ma il tiro è troppo debole e Mistretta si oppone senza problemi. Soltanto nel finale il Paceco sembra svegliarsi dal torpore.

Belle le giocate di Scarpitta, Terranova e Testa, ma quasi mai il trio d’attacco si fa davvero pericoloso. Il primo tempo si conclude con un’altra punizione di Yuri Di Marco: «pennellata» del numero 3 ma Mistretta non si fa sorprendere. La ripresa ricomincia nel segno della continuità: Sancataldese ancora protagonista. Al 5’ da fuori area tiro potente di Prezzabile ma la palla sfiora la traversa. Passano due minuti e stavolta è Bruno a provocare il panico, ma il suo diagonale carezza il palo. Al 9’ ancora i verdeamaranto vicini alla rete del vantaggio, con la sventola di Maniscalco. Mistretta si supera: con un colpo di reni mette in angolo.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X