AVEVA 36 ANNI

"Insetto lo punge e muore": Niscemi, tragedia in campagna

di
Gaetano Blanco, 36 anni, lavoratore occasionale presso un'azienda agricola, ed è morto durante il trasporto verso l'ospedale Vittorio Emanuele II di Gela

NISCEMI. Niscemese muore per le conseguenze di una puntura di insetto durante una disperata corsa verso l' ospedale di Gela.

Non ce l'ha fatto Gaetano Blanco, 36 anni, lavoratore occasionale presso un'azienda agricola, ed è morto durante il trasporto verso l'ospedale Vittorio Emanuele II di Gela a causa del peggioramento delle sue condizioni cliniche.

Blanco, secondo le prime ricostruzioni, sarebbe stato punto qualche ora prima da un insetto, probabilmente una vespa, mentre si trovava al lavoro. Finita la giornata lavorativa l' uomo, intento a rivestirsi, ha sentito un dolore all'avambraccio e ha notato una vespa uscire dalla manica del maglione che stava indossando. Appena 15 giorni prima un episodio simile l'aveva costretto ad assumere medicinali a base di cortisone a causa di un principio di shock anafilattico. Ieri Blanco non è stato così fortunato.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X