CORSO VITTORIO EMANUELE

Caltanissetta, bancarelle rimosse dopo le polemiche

di

CALTANISSETTA. Ha scatenato un putiferio la mini fiera spuntata ieri in corso Vittorio Emanuele. In tutto una decina di gazebo per la vendita di prodotti tipici al centro del grande marciapiede del corso Vittorio Emanuele. Erano stati montati nella notte. Le polemiche hanno spinto l'organizzatore a farle smontare in tutta fretta, operazione completata nel primo pomeriggio quando le strutture sono state rimosse liberando così il corso. Il primo a sparare a zero su quella che ha definito una "baraccopoli" era stato il consigliere di Forza Italia Oscar Aiello.

"E' una vergogna" aveva tuonato l'esponente forzista. "Oltre alla mancata programmazione e alla scadente promozione del più importante evento della nostra città, oltre alla presenza di più di due bancarelle per ogni Vara adesso spunta dal nulla questa baraccopoli che andrà a danno dei commercianti di corso Vittorio Emanuele e della sicurezza della manifestazione".

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X