LIBERO CONSORZIO

Ex Provincia di Caltanissetta, i dipendenti diffidano la Regione

di

CALTANISSETTA. I dipendenti della Provincia, minacciano di rivolgersi alla Procura per denunciare il caos che ha sommerso l’ente da quando è stata varata la riforma sui Liberi Consorzi. Così come hanno già fatto i dipendenti di altre province, anche a Caltanissetta scatta la rivolta. Una lettera di diffida è stata inviata al presidente della regione, Rosario Crocetta e agli assessori regionali Alessandro Baccei e Luisa Lantieri, rispettivamente all’Economia e alle Autonomie Locali. I dipendenti sollecitano l’istituzione dell’Osservatorio Regionale, già previsto entro i 90 giorni dall’emanazione della norma che istituiva i Liberi Consorzi e le Città Metropolitane.

L’Osservatorio, avrebbe il compito di coordinare l'attività di riordino delle funzioni, monitorare l'attuazione della riforma e soprattutto definire i criteri per la riallocazione delle funzioni e delle risorse finanziarie, umane e strumentali delle ex province.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X