RIO DEI JANEIRO

Paralimpiadi, alla gelese Monica Contrafatto il bronzo nei 100 metri

di

RIO DE JANEIRO. La medaglia di bronzo vinta nei 100 metri di atletica, categoria T42, alle paraolimpiadi di Rio de Janeiro, è stata conquistata da una soldatessa gelese. Monica Contraffatto, 34 anni, è una bersagliera dell’esercito italiano, rimasta ferita nel 2012 in un attentato in Afghanistan.

Monica, in quel vile agguato, perse una gamba, ma ciò nonostante ha reagito e grazie allo sport si è rialzata. Caporalmaggiore, è stata la prima donna soldato dell’esercito italiano decorata con la medaglia d'oro al valore dell'Esercito: è il riconoscimento per aver messo in salvo altre persone nonostante la terribile ferita. Monica è salita sul podio, all’una di questa notte, insieme  a Martina Caironi, medaglia d’oro.

Quattro anni fa, Monica Contraffatto, mentre era in un letto d’ospedale, ha visto Martina, conquistare i 100 metri ai Giochi di Londra ed è stato proprio il suo esempio a spingerla a gareggiare.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X