COMUNE

Strade dissestate a Niscemi, bandi scaduti per sistemarle

di

NISCEMI. Che fine hanno fatto le diverse decine di milioni di euro dell’Unione europea per sistemare le strade rurali dissestate e ancora a fondo naturale delle nostre campagne? Uno stato pietoso della viabilità agricola che frena lo sviluppo dell’economia locale.

Giuseppe Maida, il «cittadino qualunque» che nei giorni scorsi ha battuto in groppa a un’asina il territorio comunale per informare amministratori e agricoltori della pubblicazione di bandi della Regione Siciliana, finalizzati alla presentazione di progetti per rendere rotabili le trazzere, chiede ora il conto al sindaco Francesco La Rosa sul primo bando scaduto da qualche giorno.

E lo fa con una lettera, inviata per conoscenza al prefetto di Caltanissetta e alla procura generale della Corte dei Conti.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X