LA FABBRICA DEL 1868

Caltanissetta, l'antico stabilimento dell'amaro Averna diventa un bene monumentale

di

CALTANISSETTA. Vincolo monumentale della Soprintendenza per lo stabilimento dell’Averna dove si produceva il famoso amaro conosciuto in tutto il mondo. Il vincolo si riferisce alla parte vecchia del fabbricato prospiciente via Xiboli separato dagli altri fabbricati realizzati successivamente e adibiti a uffici e direzione.

Il vincolo risale a quindici giorni fa «e costituisce – ha detto il soprintendente Enzo Caruso – il meritato riconoscimento ad un’azienda, e alla famiglia proprietaria, che ha contribuito a far conoscere il nome della città di Caltanissetta». Ha aggiunto Caruso: «Con il vincolo lo stabilimento diventa un monumento da salvaguardare».

All’interno dello stabilimento, la cui costruzione è fatta risalire al 1868 quando don Salvatore Averna fondò l’industria liquorifera destinata a diventare leader in campo nazionale, oggi si produce solo l’infuso macerato d’erbe che poi viene spedito al nord dove la produzione viene completata e l’amaro viene imbottigliato.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X