L'INIZIATIVA

Lagalla presenta a Gela il movimento "Idea Sicilia"

GELA. E' approfato a Gela il movimento politico «Idea Sicilia» di Roberto Lagalla, già rettore dell’università di Palermo, che si propone di «riscrivere le regole generali della coesione sociale» e cambiare «una regione dai tristi primati negativi di disoccupazione, recessione economica, emigrazione intellettuale, abbandono scolastico, basso numero di diplomati e laureati».

Lagalla, affiancato dall’economista catanese, Maurizio Caserta, ha incontrato esponenti dell’imprenditoria, del volontariato, della scuola, del mondo del lavoro e della politica per un confronto di idee da elaborare in appositi tavoli tematici e trasformare in elementi del proprio programma politico. Al centro dell’attenzione di «Idea Sicilia» i giovani e le problematiche generazionali, individuando come strumenti di uno sviluppo eco-compatibile l’agricoltura, la marineria, i beni archeologici e culturali della città e il progetto di riconversione green della raffineria dell’Eni, del quale però sono stati denunciati "i ritardi dei lavori di costruzione e il mancato impegno delle somme di compensazione nel territorio».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook