LA STORIA

Costruttore di Caltanissetta intimidito con proiettili e minacce

di

CALTANISSETA. Due proiettili e un bigliettino: «Fatti i c... tuoi». Il messaggio era contenuto nella busta inviata ad un imprenditore edile di Caltanissetta, Antonio Bonifacio fondatore e presidente del Creda, il comitato regionale difesa degli appaltatori.

La polizia non esclude che l’intimidazione sia legata proprio all’attività di questo organismo che si batte da anni per la riforma degli appalti pubblici. La missiva, francobollata e timbrata in un ufficio postale di Caltanissetta, conteneva pesanti e volgari espressioni e ovviamente quell’invito a «farsi gli affari propri». Il messaggio, pare scritto in dialetto, è stato recapitato nove giorni fa all’imprenditore nisseno ma la notizia è trapelata solo ieri.

Secco il commento di Antonio Bonifacio: «Non mi fanno paura, continuerò la mia battaglia», ha detto senza volere aggiungere altro su una vicenda sulla quale la Digos ha aperto una indagine.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X