RIESAME

Mafia e droga a Caltanissetta, presunto boss lascia il carcere

CALTANISSETTA. Il presunto boss lascia il carcere. E se ne va dalla cella insieme al fratello. Un terzo loro fratello dovrà ancora attendere il verdetto dei giudici. A cinque anni dall'inchiesta «Cobra 67», Vincenzo Ferrara è andato agli arresti domiciliari.

Stesso beneficio è stato concesso al fratello Ivan. I due vengono accusati dai magistrati nisseni della Dda, a vario titolo, di associazione a delinquere finalizzata allo spaccio di droga, furti, estorsioni e incendi. È stato il tribunale del riesame a concedere ai due la scarcerazione. Sulla vicenda un ampio servizio di Vincenzo Falci sul Giornale di Sicilia di oggi. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X