LA STORIA

Niente portatori per il Crocifisso a Bompensiere, arrivano volontari da fuori

portatori crocifisso bompensiere, Caltanissetta, Cronaca
Bompensiere, foto da ilfattonisseno.it

BOMPENSIERE. A Bompensiere, il più piccolo comune della provincia di Caltanissetta, non si trovano più volontari per spingere il simulacro del Santissimo Crocifisso. Così, per la festa del patrono, è stato necessario reclutare persone da fuori paese. Lo riporta il Giornale di Sicilia.

All’appello lanciato dal sindaco Salvatore Losardo su Facebook hanno risposto in molti ma da altri paesi: da Milena e Caltanissetta in particolare. Così la tradizione è stata salvata.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X