AMBIENTE

Rifiuti a San Cataldo, via al "porta a porta" nei quartieri

di
rifiuti san cataldo, Caltanissetta, Economia
Comune di San Cataldo

SAN CATALDO. La raccolta dell’immondizia differenziata porta a porta ha dato grandi soddisfazioni all’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Giampiero Modaffari, con tonnellate di rifiuti riciclati e migliaia di euro risparmiati per il conferimento in discarica. Dopo la sperimentazione ben riuscita della raccolta della frazione umida in centro storico adesso si passa alle fasce esterne della città. Dal 10 al 18 ottobre verranno distribuiti all’Istituto Maria Ausiliatrice i cestelli marrone per la frazione umida dei rifiuti e i cestelli blu per la raccolta di carta e cartone.

I due cestelli verranno consegnati all’intestatario della bolletta Tari (proprietario o affittuario dell’immobile) o a un suo delegato, al quale verrà chiesto, al momento della consegna, di firmare per l’avvenuto ritiro dei cestelli dietro presentazione di un documento di riconoscimento e codice fiscale. La distribuzione dei cestelli avverrà dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 15,20 alle 17.30. Si procederà con la distribuzione dei contenitori ai residenti dei popolosi quartieri Bigini – Decano e Pizzo Carano. Si tratta di un tassello in più ad un piano messo a punto dall’assessore all’Ambiente Angelo La Rosa che ha regalato molte soddisfazioni alla giunta sancataldese.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X