TRIBUNALE

Spaccio di droga, condannato a sei mesi un giovane di Riesi

di

RIESI. Lui era stato arrestato, e ora condannato, per droga, la madre per avere spento una cicca di sigaretta sul volto di un carabiniere che stava perquisendo la loro abitazione in cerca di stupefacenti.

Ma se poi la genitrice è uscita indenne dal processo che ne è derivato, lui, adesso, no. S’è ritrovato sul groppone l’affermazione di responsabilità per smercio di droga.

È piovuta sul capo del venticinquenne di Riesi, Davide Bonaffini (assistito dagli avvocati Carmelo Terranova e Giovanni Sanfilippo) condannato a 6 mesi di reclusione, con il beneficio della pena sospesa, per detenzione e spaccio di stupefacenti.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X