TRIBUNALE

"Perseguitò la cugina", una condanna per stalking a Caltanissetta

di

CALTANISSETTA. Lui, cugino della quattordicenne, prima l’avrebbe strappata via dalla casa dei genitori e poi, quando la loro storia e la breve quanto tormentata convivenza si sono chiuse, sarebbero iniziati gli atti persecutori. Con tanto di violazioni della sua vita privata. Una burrascosa vicenda che cinque anni fa ha fatto pure scattare l’arresto del ragazzo. Ora il giovane parente che si sarebbe poi trasformato in incubo per l’adolescente - almeno per l’accusa - è stato riconosciuto colpevole.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X