DOPO L'ARRESTO

Si dimettono 5 consiglieri della Camera di commercio di Caltanissetta, Montante decade da presidente

Si sono dimessi cinque consiglieri della Camera di commercio di Caltanissetta, guidata dall’ex presidente di Confindustria Sicilia, Antonello Montante, finito in carcere nell’ambito dell’operazione "Double Face". Le dimissioni comportano la decadenza del consiglio camerale e di Montante. E pertanto si dovrà procedere alla nomina di un commissario.

Le dimissioni sono state formalizzate dai consiglieri camerali Calogero Giuseppe Valenza, vicepresidente; Terenzio Alio; Giovanni Lillo Randazzo; Beniamino Tarcisio Sberna; e Giuseppe Scichilone.

"A seguito delle note vicende giudiziarie che hanno colpito il Presidente Antonio Calogero Montante, non essendoci più le condizioni per fare proseguire la regolare attività della CCIAA - scrivono i consiglieri in una nota congiunta -, si è addivenuti alla decisione di fare tutti insieme un passo indietro, rassegnando le dimissioni dalla carica di consiglieri della Camera di Commercio di Caltanissetta".

Già in precedenza si erano autosospesi due consiglieri della Camera di commercio nissena coinvolti nell’inchiesta sul "sistema Montante", mentre altri cinque consiglieri si erano dimessi prima. Così adesso l’assessorato alle Attività produttive dovrà procedere alla nomina di un commissario.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X