GIUSTIZIA

Caltanissetta, convenzione tra Comune e carcere: detenuti impiegati in lavori di pubblica utilità

di

Per una pena che abbia finalità rieducative. È questo in grande sintesi il significato della convenzione siglata tra Comune di Caltanissetta, Casa circondariale Malaspina e Uepe (Ufficio esecuzione penale esterna) che prevede l'impiego di cittadini detenuti o in fase di esecuzione alternativa delle pene, in attività di pubblica utilità. A siglare la convenzione sono stati il sindaco Giovanni Ruvolo, il direttore della casa circondariale Francesca Fioria, il direttore dell'ufficio esecuzione penale esterna di Caltanissetta ed Enna, Rosanna Provenzano. Presente al tavolo Beatrice Sciarrone, responsabile area trattamento della casa circondariale di via Messina. La convenzione è finalizzata al reinserimento sociale di persone in esecuzione di pena attraverso attività di volontariato.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X