stampa
Dimensione testo
LEGA PRO

Catania, contro la Paganese un capolavoro firmato Rigoli

di

CATANIA. Se è troppo presto per dire che la partita contro la paganese è stata quella della svolta, si può però considerare quella della conferma. La squadra di Pino Rigoli, infatti, per la prima volta in questo campionato è riuscita a conquistare due vittorie di fila. Una mini striscia inedita che però doveva essere la normalità per una squadra importante destinata a piazzarsi tra le primissime in classifica.

Invece, non è stato così fino ad ora. Di positivo, comunque, oltre ai tre punti c' è la capacità mostrata dai rossazzurri di saper soffrire e reagire, so prattutto dopo aver subito un gol immeritato, proprio com' era successo contro l' Akragas. Questa volta, però, c' erano ancora minuti da giocare e la risposta c' è stata. Rigoli, tra l' altro, dopo tanti esperimenti sembra aver trovato la quadratura tattica: da Di Cecco esterno basso a Di Grazia attaccante esterno. Anche la posizione più avanzata di capitan Biagianti sembra aver giovato al rendimento del centrocampista fiorentino che ieri ha disputato una partita non più solo anema e core, ma puntuale e precisa anche in fase di impostazione.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI CATANIA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X