stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Assistenza domiciliare ai disabili, parte il bando a San Cataldo
SERVIZI SOCIALI

Assistenza domiciliare ai disabili, parte il bando a San Cataldo

di
Terza annualità per il progetto «Oltre» destinato a 18 persone con gravi deficit. Il Comune è capofila nel distretto sociosanitario b.11. I fondi dalla Regione

SAN CATALDO. Il Comune ha pubblicato il bando di gara per l'affidamento e la realizzazione del progetto "Oltre" che prevede l'assistenza domiciliare per 18 soggetti diversamente abili gravi da parte di personale specializzato. Il servizio dovrà ricoprire tutto il territorio del distretto socio sanitario n. 11, di cui, San Cataldo è Comune capofila. Gli altri comuni interessati sono, Montedoro, Serradifalco, Milena, Marianopoli e Bompensiere. L'appalto è riferito al servizio di assistenza diretta a domicilio in favore di disabili gravissimi. Il progetto prevede la partecipazione attiva dell'Asp, con la messa a disposizione di figure professionali e prestazioni sanitarie così come previsto dalla legge.

Il servizio prevede un serie di prestazioni domiciliari ed extradomiciliari, volte alla cura della persona disabile,dei suoi bisogni relazionali e del suo ambiente domestico, con la finalità di favorire la permanenza dei soggetti interessati,nel proprio nucleo familiare e nel loro contesto sociale di appartenenza, garantendo loro interventi socio assistenziali diretti a prevenire o rimuovere situazioni di bisogno, di emarginazione disagio sociale. Successivamente verrà stilata una graduatoria in base al reddito Isee ed i disabili gravi riceveranno l'assistenza domiciliare da parte di operatori, specializzati, dell'Asp che aiuteranno i disabili migliorando la loro qualità di vita.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X