stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Truffatori e ladri sempre in azione: svaligiata una villetta in periferia a Caltanissetta
POLIZIA

Truffatori e ladri sempre in azione: svaligiata una villetta in periferia a Caltanissetta

CALTANISSETTA. Sempre più folta la casistica delle frodi informatiche fenomeno che continua a colpire ignari cittadini titolari di conti correnti bancari. L'ultimo a farne le spese è stato un impiegato quarantenne del capoluogo accortosi, attraverso un controllo on line, di essere incappato nelle maglie di abili truffatori informatici che gli avevano clonato la carta di credito. Ha scoperto così che qualcuno aveva effettuato dieci transazioni per l'acquisto di beni e tutte in un breve lasso di tempo per un importo di novecento euro. Operazioni che l'impiegato non aveva mai eseguito. A farle, al suo posto e in una città del nord, erano stati altri riusciti non si sa come a clonare la sua carta di credito. Le clonazioni ormai sono un vero e proprio fenomeno difficilissime da combattere. E sono in vertiginoso aumento altri generi di truffe - sempre informatiche - che hanno prodotto dall'inizio dell'anno oltre 120 denunce nella sola questura nissena. Alle truffe telematiche si accompagnano quelle con metodi tradizionali consumate per strada con sistemi largamente collaudati ai danni di persone anziane "invogliate" con raggiri vari a prosciugare i risparmi di una vita e consegnarli a malfattori ineffabili.

Ma non accusa battute d'arresto neanche l'ondata di furti in abitazione. Nel mirino come sempre le villette dell'immediato hinterland dove i sistemi di vigilanza sono pressochè scarsi. In contrada "Valle" ignoti, domenica notte, hanno svaligiato la villetta di un pensionato nisseno assentatosi per qualche ora. In quel frangente i ladri hanno infranti il vetro di una finestra e si sono introdotti all'interno e dopo avere rovistati in vari ambienti si sono impossessati di un televisore Csd ventuno pollici e di altre suppellettili il cui valore non è stato ancora quantificato. Il proprietario al ritorno notando il caos in cui regnava l'abitazione ha fatto intervenire gli agenti delle Volanti per le constatazioni di rito, poi è andato in questura a sporgere denuncia. In contrada "Valle" sono anche intervenuti gli uomini della Scientifica. S. Ga.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X