stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Costringe nigeriana a prostituirsi, arrestato ghanese a Gela
POLIZIA

Costringe nigeriana a prostituirsi, arrestato ghanese a Gela

GELA. Un ghanese di 30 anni è stato arrestato dalla polizia a Gela (Caltanissetta) perché avrebbe fatto trasferire nella cittadina, promettendole un lavoro, vitto e alloggio, una donna nigeriana di circa 40 anni che avrebbe costretto poi a prostituirsi, anche con un minorenne. La donna sarebbe stata in più occasioni malmenata. Il ghanese deve rispondere di sfruttamento della prostituzione, lesioni, violenza sessuale e violenza privata. A denunciare l'uomo è stata la vittima, che si è rivolta alla polizia dopo essere riuscita a fuggire.

Secondo quanto accertato dagli inquirenti, l'uomo avrebbe organizzato un incontro tra la donne con due clienti per consumare un rapporto sessuale al costo di 20 euro ciascuno, soldi consegnati allo stesso ghanese. Avrebbe poi costretto la vittima durante la notte ad avere rapporti sessuali con lui. Dopo averla strattonata, aggredita e spogliata l'avrebbe violentata, costringendola a dormire con lui nel suo letto. Il giorno successivo avrebbe organizzato un altro incontro con un minorenne, rapporto sessuale che non andò a buon fine perché la vittima si sarebbe opposta. La donna avrebbe tentato più volte di fuggire, ma l'uomo l'avrebbe sempre malmenata con un bastone.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X