stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Falciato dal tir, a Caltanissetta è caccia al «pirata della strada»
L'INCIDENTE

Falciato dal tir, a Caltanissetta è caccia al «pirata della strada»

di
Il camionista, ancora sconosciuto ai carabinieri, ha travolto e ucciso Fabio Falzone, trascinando il corpo per diversi metri

CALTANISSETTA. È caccia all’uomo che nella notte di sabato ha investito il sancataldese Fabio Falzone senza fermarsi per soccorrerlo. Non si sa ancora se si tratti di un pirata della strada o di qualcuno che, complice l’oscurità, potrebbe non aver visto il quarantunenne, che si aggirava sulla Ss 640 in cerca di aiuto, dopo che la sua auto era uscita fuori strada, e che poco dopo è stato travolto e ucciso da un camion in transito. Le indagini, anche sulla scorta delle frammentarie testimonianze rese dai due amici di Falzone che si trovavano con lui quella notte, sono state estese anche nei vicini centri dell’agrigentino e nelle province vicine alla nostra.

Il sostituto procuratore di turno, titolare dell’inchiesta, dopo che è stata effettuata dal medico legale l’ispezione cadaverica esterna, ha disposto il dissequestro della salma restituita già ai familiari. Fissata anche la data dei funerali che saranno celebrati domani alle 15,30 alla Chiesa Madre. La morte ha destato grande impressione soprattutto per le modalità del sinistro fra amici, parenti, ma anche semplici conoscenti del giovane disoccupato che a quanto pare sabato notte si stava recando con i suoi amici in un locale pubblico a Sommatino.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X