stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Controlli della polizia a Caltanissetta: denunce e multe
SICUREZZA

Controlli della polizia a Caltanissetta: denunce e multe

di
A setaccio il territorio del capoluogo, perquisite le abitazioni di pregiudicati e verificate le posizioni di chi si trova agli arresti domiciliari e dei sorvegliati speciali

CALTANISSETTA. Città a setaccio la scorsa notte con controlli e perquisizioni a tappeto. Centotrenta le persone identificate in totale nel corso di una vasta operazione della sezione Volanti impegnata sul fronte della prevenzione e della repressione dei reati cosiddetti "predatori" (furti, scippi e rapine) di grande impatto sociale. I mirati servizi di controllo del territorio hanno interessato prevalentemente la zona a sud dell'abitato dalla quale in un passato anche recente sono partite segnalazioni di cittadini indignati per la presenza, specie nelle ore notturne, di prostitute e di clienti in attesa. Presenze che proprio la settimana scorsa erano sfociate nel fermo e nell'identificazione di quattro lucciole romene domiciliate a Canicattì.

Dopo una breve permanenza in questura dove avevano dichiarato di non avere alle spalle organizzazioni criminali erano state rilasciate e invitate a non frequentare via Rochester.I posti di blocco di mercoledì sono stati concentrati nella vastissima area compresa fra la stazione ferroviaria e il campo d'accoglienza di Pian del Lago, quindi viale Candura, via Rochester e, a tratti, anche via Cavour dove la prostituzione di strada è cresciuta smisuratamente. Controlli e posti di blocco anche alla Zona Industriale e al villaggio Santa Barbara.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X