stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Mussomeli, la chiusura del punto nascita passa nell'indifferenza
SANITA'

Mussomeli, la chiusura del punto nascita passa nell'indifferenza

di

MUSSOMELI. «Sulla chiusura del Punto nascita la politica oramai sembra indifferente, mentre la società civile pare oramai arresa, come se questa rovinosa scelta sia già stata somatizzata». Ciccio Amico, portavoce del comitato che negli ultimi anni ha combattuto contro la paventata minaccia di serrata e contro le varie strategie di ridimensionamento dell'offerta sanitaria dell'ospedale Longo, esprime tutta la sua amarezza per quel clima di profonda disillusione che sembra oramai contrassegnare la vita in paese.

«Nonostante l'Azienda sanitaria provinciale abbia definitivamente annunciato la data della chiusura del Punto nascita per il primo dicembre, a Mussomeli non si muove nulla. Osservo una certa arrendevolezza da parte di tutti, dalla politica alla società civile fino ai sindacati. In questi giorni non ho ricevuto chiamata alcuna: né da parte del sindaco, né da parte delle organizzazioni sindacali né tantomeno dai semplici politici di ogni ordine».
Amico si dice dispiaciuto per il fatto che i consiglieri comunali, anziché fare fronte comune, litighino.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X