stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Caltacqua: "Nel lago Cuba non finiscono gli scarichi fognari"
LE ANALISI

Caltacqua: "Nel lago Cuba non finiscono gli scarichi fognari"

di
Il collettore delle acque reflue, che le devia nel depuratore di contrada Mintina funziona perfettamente

CALTANISSETTA. Nel lago Cuba non finiscono scarichi fognari. Il collettore delle acque reflue, che le devia nel depuratore di contrada Mintina funziona perfettamente. Ad assicurarlo tecnici della Caltacqua, dell'ex provincia di Caltanissetta e del comune di Serradifalco, al termine di una ispezione eseguita sui luoghi interessati, dopo che l'ex sindaco Michele Territo aveva paventato il rischio inquinamento della riserva naturale orientata e dopo che il primo cittadino in carica, Leonardo Burgio, aveva prodotto un esposto a protezione del sito di interesse comunitario. L'ispezione sarebbe stata eseguita la mattina dello scorso 26 novembre, «durante precipitazioni atmosferiche di intensità medio-alta».

Scrivono, nella parte finale del verbale Giuseppe Virgolini e Oriano Anzalone della Caltaqua, Antonio Tumminelli e Fabio Messina del libero consorzio comunale di Caltanissetta, Michele D'Amico del comune di Serradifalco: «In conclusione, attraverso il sopralluogo si è accertato il funzionamento del collettore a valle dell'impianto di pretrattamento delle acque miste a servizio del lago Soprano nonché della vasca a pioggia presente nel medesimo impianto».

Durante il controllo, infatti, sarebbe stato constatato che parte delle acque fognarie e piovane sarebbero «defluite verso l'emissario di nord ovest, mentre quelle che tracimavano dal canalone posto all'interno dei pozzetti affluivano alla vasca a pioggia presente all'interno dell'impianto». L'ispezione avrebbe accertato anche che «le acque affluenti nella vasca venivano rilanciate verso l'emissario di nord ovest attraverso un impianto di sollevamento costituito da due pompe sommerse» e che «le acque sollevate confluivano nel primo pozzetto all'esterno dell'impianto».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X