stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca "Sfruttò un invalido", aperte due inchieste a Caltanissetta
TRIBUNALE

"Sfruttò un invalido", aperte due inchieste a Caltanissetta

di

CALTANISSETTA. In un caso lo avrebbe raggirato con un prestito, in un altro per un contratto con una società finanziaria. Questi gli elementi alla base dei due i tronconi d’inchiesta a carico di un impiegato finito nei guai per circonvenzione d’incapace. Accuse che pendono su un impiegato, Santo C. (difeso dall’avvocato Gianluca Amico) che si sarebbe macchiato di più episodi nei confronti dello stesso diversamente abile, il cinquantunenne S.G. (assistito dall’avvocato Rosario Di Proietto) nella veste di parte civile.

E in due circostanze sarebbe stato imbrogliato dall’altro. Sempre qualcosa come sei anni addietro. Prima attraverso un prestito in banca di 10 mila euro di cui la vittima del presunto raggiro avrebbe saputo di essere soltanto il garante di quell’operazione. E invece poi, quand’era tardi, sarebbe saltato fuori che qual credito sarebbe risultato direttamente a suo carico.

Subito dopo altra manovra di raggiro. Almeno secondo la tesi accusatoria. Perché lo stesso impiegato avrebbe fatto firmare all’altro un contratto con una società per un finanziamento e, anche in questa circostanza, nella presunta veste di garante. Ma pure questa pratica sarebbe stata accesa a nome dell’invalido. Per un fido di oltre trentamila euro attorno al quale, secondo i magistrati, sarebbe stata costruita tutta un’operazione fasulla. L’adesso accusato, infatti, sarebbe risultato sulla carta debitore nei confronti dell’altro che, di conseguenza, avrebbe fatto scattare un pignoramento ai danni del debitore, così da fare trattenere a quest’ultimo il quinto del suo stipendio. Attraverso questo stratagemma i quattrini - è il teorema degli inquirenti - sarebbero rientrato nelle tasche dello stesso adesso imputato, ma chiudendo in tal modo le porte in faccia ad altri eventuali creditori.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X