stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Morì soffocamento: non fu omicidio, assolta una coppia a Caltanissetta
TRIBUNALE

Morì soffocamento: non fu omicidio, assolta una coppia a Caltanissetta

CALTANISSETTA. La corte d'appello di Caltanissetta ha assolto dall'accusa di omicidio volontario i gelesi Gaetano Biundo e Rosaria Nicosia, entrambi di 46 anni, che la corte d'assise aveva condannato per l'uccisione di Calogero Lo Coco, 40 anni, ex marito della donna, avvenuta in febbraio del 2011.

I due erano stati accusati di avere legato e soffocato la vittima con un pezzo di margarina in gola, in modo che (sciogliendosi col calore corporeo) la prova del delitto sparisse prima dell'arrivo degli inquirenti. Numerose perizie tecniche hanno permesso di accertare che Lo Coco morì per soffocamento causatogli da un rigurgito di cibo e di vino che aveva ingerito abbondantemente a cena prima che in preda all'ira facesse irruzione nella casa dell'ex moglie, dove la donna si era trasferita con Biundo. La coppia si difese cercando di bloccare Lo Coco. Un'azione spontanea questa che tuttavia li portò alla condanna di cinque anni di reclusione per eccesso colposo in legittima difesa, reato dal quale sono stati anche assolti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X