stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Caltanissetta, le iniziative di solidarietà per i bisognosi
IL PROGETTO

Caltanissetta, le iniziative di solidarietà per i bisognosi

di

CALTANISSETTA. Riparte il progetto «Un letto ed un pasto per te», voluto dall’assessore alle Politiche sociale Pietro Cavalieri che ha disposto la continuità di un servizio ritenuto importante e essenziale per nuclei familiari e singoli cittadini che si trovano per motivi contingenti in una situazione di disagio sociale. Il progetto, nonostante sia stato avviato da quasi un anno resta ancora in via sperimentale ed avrà una durata di sei mesi, come il precedente servizio, in favore dei cittadini meno abbienti che saranno individuati dagli uffici della Solidarietà Sociale del comune, ai quali sarà assicurato un pasto caldo al giorno, oltre alla colazione, e un posto letto per dormire.

L’iniziativa prevede l’erogazione di servizi di natura straordinaria per un spesa complessiva di oltre ventimila euro per ulteriore sei mesi. Al termine di questo periodo saranno verificati i risultati conseguiti dalla messa in campo di questa iniziativa di carattere sociale e si dovrà valutare se sussistono i presupposti per proseguire nell’iniziativa. Allo scopo saranno interpellate le strutture assistenziali iscritte nell’elenco regionale e le strutture religiose locali che dovranno garantire il servizio di contrasto all’emarginazione sociale. Alla scadenza del termine della sperimentazione saranno valutati gli effetti e gli esiti di ricaduta sul tessuto sociale attraverso una apposita relazione che sarà presentata al consiglio comunale che sarà chiamato a valutare se istituzionalizzare, in via definitiva, con apposito regolamento,(da sottoporre alla valutazione dell’assise cittadina) questo tipo di intervento.

Il dirigente dovrà mensilmente effettuare un report a consuntivo delle prestazioni eseguite con il numero degli utenti assistiti e le relative cause che hanno che hanno determinato l’intervento assistenziale sostitutivo da parte del comune. Con propria direttiva gestionale inviata al servizio di emergenza sociale, l’assessore Cavalieri ha manifestato la volontà dell’amministrazione comunale di riproporre il servizio con procedura di evidenza pubblica e con durata prevista sino ad esaurimento delle risorse finanziarie in dotazione alla Direzione Politiche sociali.Un progetto che rientra nello spirito del Santo Natale.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X