IL CASO

Fisco, commercialista di Mazzarino condannato da Tribunale londinese

di

MAZZARINO. Ha fatto finta di gestire tre negozi a Londra, che in realtà non esistevano. Ha emesso fatture false con la scusa di arredarli ed ha usato i dati personali di alcuni suoi ex-clienti per provare ad intascare più di 86 mila sterline (108 mila euro), diciassette dei quali sono stati inviati alla sua famiglia di Mazzarino. Per questo Angelo Luca, 34 anni, commercialista londinese originario di Mazzarino, è stato condannato dal Fisco inglese a venti mesi di reclusione con l’accusa di evasione fiscale.

A raccontare la vicenda è il Servizio di riscossione di Sua Maestà Britannia, l’Hm Revenue and Customs, che ha diffuso su Internet anche la sua foto. La condanna da parte dei giudici del Tribunale di Kingston è avvenuta lo scorso 3 febbraio. Oltre ai venti mesi di prigione, Angelo Luca è stato condannato a pagare una multa di oltre ventunomila sterline.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X