stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Uccise la madre adottiva, confermata la condanna a 18 anni per un gelese
CASSAZIONE

Uccise la madre adottiva, confermata la condanna a 18 anni per un gelese

di

GELA. La Cassazione ha confermato, respingendo il ricorso presentato dal suo legale, la condanna a 18 anni di reclusione per Fabio Greco, un 42enne di Gela accusato di aver ucciso nell’agosto del 2012 la madre adottiva Iolanda Di Natale, 73 anni e tentato di uccidere un brigadiere dei carabinieri durante le concitate fasi del suo arresto, in casa, dove si era barricato. 

Il matricida, dopo aver accoltellato l'anziana donna in diverse parti del corpo, le sfigurò il viso con una statuettaAl processo i familiari e il carabiniere, costituitisi parti civili, erano assistiti dall’avvocato Flavio Sinatra

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X