IL CASO

Inquinamento nel Nisseno, nel «mirino» i depuratori

di

CALTANISSETTA. Verifiche a tappeto per tutti i depuratori e gli impianti di scarico esistenti in una zona circoscritta fra il capoluogo e San Cataldo.

Gli accertamenti sono volti a stabilire il corretto uso dei macchinari destinati allo smaltimento delle acque reflue sono stati disposti dalla Procura nell' ambito di una inchiesta partita dopo un esposto di alcuni residenti del quartiere San Luca e soprattutto dopo la scoperta del mal funzionamento di un impianto di depurazione di un grosso centro commerciale. L' inchiesta è condotta dalla sezione Pg Ambiente e Sanità (composta da vigili urbani e dal corpo forestale dello stato) che ha avviato un monitoraggio in una delle zone cittadine più inquinate nelle vicinanze del torrente Niscima.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI CALTANISSETTA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X