stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Furto di rame a Caltanissetta, Coldiretti: "Danni enormi alle aziende zootecniche"
L'ALLARME

Furto di rame a Caltanissetta, Coldiretti: "Danni enormi alle aziende zootecniche"

CALTANISSETTA. «Il furto di rame avvenuto a Caltanissetta, in contrada Trabona, sta provocando un vero e proprio disastro con danni enormi alle aziende zootecniche». È la denuncia della Coldiretti nissena che ha chiesto un incontro urgente con il Prefetto in quanto i tempi di ripristino dell'Enel sono lunghi.

«Le aziende agricole hanno necessità di riavere l'energia elettrica subito - afferma il direttore, Massimo Primavera -  Nella zona operano alcuni degli imprenditori agricoli che rappresentano il fiore all'occhiello della provincia sia per le loro produzioni sia perchè lavorano nei terreni confiscati alla mafia. È indispensabile incrementare il controllo e la sorveglianza nelle aree periferiche e nelle campagne con la messa a regime di tutti i sistemi di collaborazione tra imprese e forze dell'ordine. Sul territorio c'è bisogno di maggiore vigilanza, perchè l'agricoltura rappresenta l'unico settore economicamente rilevante».

Il furto di rame, ricorda la Coldiretti di Caltanissetta «rientra nel sistema criminale e mafioso che ogni anno porta via alla Sicilia almeno cinque milioni di euro».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X