stampa
Dimensione testo
COMUNE

Amianto a Serradifalco, piano per le bonifiche

di

SERRADIFALCO. Il censimento dell' amianto presente negli edifici privati e pubblici avviato lo scorso anno a Serradifalco ha fatto registrare un «flop», ma il Comune insiste e vara il «piano anti amianto». Che, oltre al censimento dei siti, degli edifici, degli impianti e dei mezzi in cui è presente il minerale killer, prevede la rimozione di quello abbandonato e la programmazione degli interventi di smaltimento dell' amianto presente nei luoghi nel frattempo comunicati agli uffici comunali. Il tutto a spese del Comune, con fondi regionali. Nonostante ciò, però, dal 28 aprile del 2015, pur se all' allora erano stati assegnati 30 giorni di tempo, sono stati solo in tre a raccogliere l' invito del Comune: un condominio, una azienda agraria, una ditta che cura la rimozione e lo smaltimento proprio di amianto. Tanto che l' assessore all' ambiente, il vicesindaco Lillo Speziale, esprime «rammarico per il fatto che, dopo 11 mesi, solo in tre hanno denunciato la presenza di amianto».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI CALTANISSETTA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X