stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Gela, caso Giudice: l'indagine è stata archiviata
IL CASO

Gela, caso Giudice: l'indagine è stata archiviata

di

GELA. Indagine archiviata. Non ci sarebbero tutti i necessari elementi d'accusa per individuare i responsabili del rogo dell'auto del pensionato Crocifisso Giudice.

Quelle fiamme, nel marzo di tre anni fa, causarono un malore alla moglie, la settantasettenne Grazia Iannizzotto, che dopo poche ore perse la vita. I figli della coppia, con in testa l' imprenditore Antonio Giudice, già candidato a sindaco alle amministrative di un anno fa con il movimento Noi con Salvini, presentarono una denuncia. L'obiettivo era quello di individuare i responsabili dell' incendio notturno che, stando proprio ai familiari, sarebbe stato causa del malore e della successiva morte.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI CALTANISSETTA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X