stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Muos, danneggiata la rete di recinzione
IL CASO

Muos, danneggiata la rete di recinzione

di

NISCEMI. Il programma prevedeva soltanto una passeggiata tra le querce secolari della sughereta di Niscemi. Ma gli attivisti No Muos non hanno saputo resistere alla tentazione di sferrare un' azione dimostrativa contro la vicina base della Marina militare statunitense, dove campeggiano le tre colossali parabole della quarta stazione mondiale di telecomunicazione satellitare, fresche del dissequestro deciso nei giorni scorsi dal Tribunale del Riesame di Catania.

Così, domenica pomeriggio, attorno alle 17, dal gruppetto di un centinaio di aderenti alla manifestazione del "Trekking No Muos" si è staccata una quindicina di attivisti per dare l' assalto con le cesoie alla recinzione della base a stelle e strisce. Il risultato è stato il taglio di una porzione di rete metallica della lunghezza di poco più di un metro, prima che dall' interno del presidio arrivassero in forze gli agenti in assetto antisommossa, che hanno impedito ulteriori danneggiamenti.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI CALTANISSETTA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X