stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cosparso di benzina e dato alle fiamme a Riesi: romeno resta grave
RICOVERATO AL CANNIZZARO

Cosparso di benzina e dato alle fiamme a Riesi: romeno resta grave

di

RIESI. Permangono gravi le condizioni del cittadino di nazionalità romena di 41 anni, cosparso di benzina e dato alle fiamme, nella notte tra sabato e domenica scorsa, in piazza Garibaldi. Il quarantunenne è attualmente ricoverato presso l'ospedale Cannizzaro di Catania. I medici continuano a monitorare le condizioni dell' uomo, che ha riportato ustioni in varie parti del corpo.

Presunto autore del tentato omicidio aggravato del cittadino romeno è ritenuto dagli investigatori il pastore Vito Emanuel Ciccia Romito, 20 anni. Il giovane individuato nella notte tra sabato e domenica scorsa e arrestato dai carabinieri, è attualmente recluso nel carcere di Caltanissetta. Dalle analisi dei sistemi di videosorveglianza e dalle testimonianze raccolte, gli uomini dell' Arma hanno individuato come autore del fatto Vito Emanuele Ciccia Romito. Sarebbe stato il giovane a gettare benzina sul corpo del quarantunenne romeno ed a appiccare il fuoco. Successivamente il ventenne si sarebbe dileguato tra le stradine adiacenti piazza Garibaldi.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI CALTANISSETTA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X