stampa
Dimensione testo
HA 83 ANNI

San Cataldo, anziana rapinata e aggredita in casa: è in ospedale

di

SAN CATALDO. Violenta rapina nella periferia di San Cataldo: tre malviventi con il volto travisato, nella notte, si sono introdotti all’interno di una villetta di via Beppe Montana abitata da un’anziana ottantatreenne.

I tre, dopo aver forzato una portafinestra retrostante l'ingresso principale sono entrati in casa per poi dirigersi nella stanza da letto dove la donna, che abita da sola, è stata immobilizzata. Mentre uno dei tre teneva l'anziana ferma gli altri rapinatori hanno messo a soqquadro le stanza e preso alcuni oggetti in oro e due pistole di proprietà del figlio.

Poi sono fuggiti. La donna è stata trasportata, intorno alle 3 da un’ambulanza del 118 al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Elia. Dagli esami diagnostici sarebbe emersa una lieve emorragia celebrale, dovuta al trauma cranio-facciale riportato, e diverse contusioni agli arti.

Sul posto sono intervenute le volanti della polizia, la squadra mobile e la polizia scientifica che, adesso, indagano sul violento episodio. Da una prima ricostruzione pare che i malviventi, dopo aver bloccato la donna, le avrebbero puntato una forte luce agli occhi per impedirle di riferire agli inquirenti la loro descrizione. La villa era priva di allarme e adesso gli investigatori starebbero acquisendo le immagini registrate da alcuni impianti di sorveglianza posizionati nei pressi dell'abitazione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X