stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Vuole curare una villetta abbandonata, il Comune glielo vieta
SAN CATALDO

Vuole curare una villetta abbandonata, il Comune glielo vieta

di

SAN CATALDO. La villetta comunale del quartiere Santa Fara versa nel totale degrado, alberi abbattuti, immondizia di ogni sorte e sterpaglie soffocano il fazzoletto di verde pubblico che viene poco frequentato dai cittadini a causa delle condizioni disastrose nelle quali versa.

Rosario Matraxia, nonno dell' omonimotitolare del chiosco adiacente la villetta di Santa Fara, racconta che circa un anno fa avevano formalmente richiesto al Comune di San Cataldo la concessione in comodato d' uso della villetta adiacente al locale, al fine di poterla gestire per renderla vivibile e liberarla dalle sterpaglie e dai rifiuti a proprie spese. Inoltre il titolare si era proposto di instal lare due bagni pubblici dei quali la villa è sprovvista, per evitare che clientela e persone in genere facessero i propri bisogni fisiologici all' interno della villa Comunale come spesso accade, provocando chiaramente cattivi odori e sporcizia.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI CALTANISSETTA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X