stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Gela, nuovo piano del traffico per la commemorazione dei defunti
VIABILITA'

Gela, nuovo piano del traffico per la commemorazione dei defunti

GELA. Da lunedì 31 ottobre a mercoledì 2 novembre un’ordinanza della Polizia Municipale ha disposto una nuova disciplina per il traffico verso il cimitero Farello a Gela, in previsione dell’afflusso atteso per la commemorazione dei defunti.

Dalle ore 7 alle ore 18, sarà istituito il senso unico lungo la strada di accesso al cimitero Farello – dal sottopasso ferroviario alla stradina limitrofa al muro di recinzione sud del cimitero, direzione di marcia sud-nord. Divieto di sosta con rimozione forzata vigerà invece sulla strada di accesso al cimitero Farello, dal parcheggio antistante la SS. 115 all’ingresso del cimitero (ambo i lati), e sulla strada limitrofa al muro perimetrale sud del cimitero Farello, lato sud.

Sempre agli stessi orari, ma limitatamente a martedì e mercoledì prossimi, non si potrà sostare, incorrendo nella rimozione forzata, sullo spazio antistante l’ingresso principale e secondario del cimitero di Farello, eccezion fatta per i veicoli degli operatori commerciali in possesso di autorizzazione per l’esercizio del commercio su queste specifiche aree pubbliche cimiteriali in forma itinerante per la vendita di piante e  fiori, ceri, lumini etc., purché nei limiti ed alle condizioni di quanto previsto dalle stesse autorizzazioni rilasciate  dai competenti enti ed uffici; stessa interdizione anche sulla strada vicinale SMIM, dall’angolo del negozio di fiori per circa 50 mt. direzione ovest (ambo i lati), sulla stradina limitrofa al muro perimetrale Est del cimitero Farello, lato est, e sullo spazio di sosta e manovra degli autobus urbani nel piazzale antistante la SS. 115, lato est.

L’asse portuale e l’asse attrezzato dell’Irsap saranno utilizzati per il transito dei veicoli del trasporto pubblico locale, con la direzione a senso unico da Gela verso il cimitero Farello. Autorizzati anche i veicoli di pronto intervento. Nei giorni 1 e 2 novembre, dalle ore 8 alle ore 18, saranno attive quattro linee. Una tratta, partendo da Macchitella, percorrerà viale Indipendenza, via Manzoni, largo San Biagio, corso Aldisio, via Istria, via Colombo, via Bresmes, piazza Mattei, via generale Cascino, per terminare la corsa al cimitero di Farello. Al ritorno saranno percorse le vie Venezia, Niscemi, Cascino, piazza Mattei, via Verga, via Crispi, via Butera, via Venezia e Macchitella. Le linee 2 e 3 congiungeranno rispettivamente Settefarine e Fondo Iozza a Farello, attraverso le vie Venezia, Livatino e Falcone. La linea 4 infine, sia all’andata che al ritorno, percorrerà via Niscemi, Cascino, piazza Mattei, via Verga, via Crispi, via Butera, via Palazzi, largo San Biagio, corso Aldisio, via Istria, via Colombo, via Bresmes e via Tevere, avendo come capolinea la stazione ferroviaria.

Mercoledì 2 novembre alle ore 10,30 si terrà la cerimonia ufficiale del Comune al cimitero monumentale di Caposoprano. Il sindaco Domenico Messinese, assieme ad altre autorità istituzionali, prima della messa solenne officiata da don Tanino Condorelli, deporrà una corona d’alloro al monumento dei caduti in guerra, all’Altare della Patria e alla tomba del maresciallo Sebastiano D’Immè.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X