IL CASO

Ladri al cimitero di Caltanissetta: portata via la lapide di una vedova

di

CALTANISSETTA. Al cimitero Angeli rubano ormai di tutto. Non solo fiori, vasetti, annaffiatoi e materiale in rame (compresi pezzi di grondaia) che fanno parte della cronaca quotidiana degli ultimi anni. Adesso è stata trafugata anche una lapide.

Una lastra in marmo grigio senza iscrizione (e senza foto) che una donna nissena aveva ordinato e fatto collocare per chiudere il loculo da lei acquistato proprio accanto a quello del marito morto recentemente. Lunedì la sorpresa.

La donna, settantaduenne, quando si è recata al camposanto «Angeli» per deporre il fiore nella tomba del coniuge, si è accorta che il loculo attiguo (cioè il suo) era aperto. Qualcuno aveva asportato la lapide portandosela via. Per la signora è stato un choc.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X