stampa
Dimensione testo
AL SANT'ELIA

Caltanissetta, evade dai domiciliari per drogarsi ed entra in coma

di

CALTANISSETTA. I poliziotti lo cercavano a casa dove avrebbe dovuto trovarsi essendo ai domiciliari ma lo hanno trovato dopo parecchie ore al pronto soccorso dell' ospedale dove i sanitari lo hanno salvato in tempo da un arresto cardiaco, provocato verosimilmente da una overdose.

Adesso è ricoverato al reparto cardiologia. Si è concluso nella maniera già imprevista un normale controllo delle Volanti della questura impegnate a verificare le posizioni di persone sotto poste agli arresti domiciliari o alla sorveglianza speciale. I poliziotti, pertanto, giovedì pomeriggio si sono recati a casa di un trentottenne (M.I. le sue iniziali) residente al quartiere Stazzone ma non lo hanno trovato. A tarda sera al 113 è arrivata la segnalazione per la presenza al pronto soccorso di un disoccupato andato in arresto cardiaco a causa, come sembra ormai certo, della droga.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X