stampa
Dimensione testo
L'ALLARME

Ladri scatenati nel Nisseno, tre furti di rame in quattro giorni

di

CALTANISSETTA. Tre furti di cavi di rame nello spazio di quattro giorni stanno creando problemi non indifferenti in una vasta zona compresa fra le campagne del capoluogo e di Resuttano ormai al buio da venerdì scorso. I ladri, sicuramente esperti del settore, hanno agitato indisturbati asportando complessivamente quasi cinque chilometri e mezzo di conduttori in tre “tornate”.

La zona più bersagliata è la cosiddetta “linea Resuttano” dove i colpi, fra il 2 e il 4 febbraio, sono stati due: nel primo sono stati portati via 1400 metri di cavi, nel secondo 1800 metri.Il terzo colpo, il più consistente, è stato consumato domenica pomeriggio in contrada “Fagaria”, nelle campagne nissene, poco oltre Borgo Petilia con l’asportazione di 2200 metri. Gli abitanti della zona, e fra questi il titolare di un agriturismo, dopo i frequenti abbassamenti di tensione sono piombati nel black-out ed hanno fatto intervenire la polizia.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO L'ARTICOLO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X