stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Paziente di Resuttano muore in ambulanza, processo a due medici

Paziente di Resuttano muore in ambulanza, processo a due medici

di

RESUTTANO. È per la morte di un paziente che sono stati tirati in ballo. Chiamati a rispondere di omicidio colposo due medici dell’ospedale Sant’Elia. L’imputazione riguarda un medico del Pronto soccorso, Luigi Calvo e un medico del reparto di ematologia dello stesso ospedale, Maria Flavia Fatima Fiorenza (difesi dagli avvocati Giuseppe Panepinto, Massimo Dell'Utri, Gianluca Firrone, Giuseppe Pinella ed Ettore Barcellona).

Il presunto caso di malasanità è legato decesso di Francesco Mogavero, originario di Resuttano. Il suo cuore s’è fermato mentre, in ambulanza, nel giugno 2012, il paziente veniva trasferito all’ospedale di Palermo. Sono stati i suoi familiari, poi, a rivolgersi ai magistrati chiedendo loro di fare chiarezza sulla vicenda. E l’inchiesta che ne è derivata è culminata nel rinvio a giudizio dei due professionisti che ieri sono stati chiamati al cospetto del giudice Antonio Napoli, mentre a rappresentare l’accusa, adesso, è il pm Claudia Pasciuti.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X