stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Caltanissetta, caos al cimitero: pochi loculi e camera mortuaria strapiena
L'EMERGENZA

Caltanissetta, caos al cimitero: pochi loculi e camera mortuaria strapiena

di

CALTANISSETTA. Sepolture difficili a Caltanissetta e camera mortuaria del cimitero ormai limite della capienza. C’è carenza di loculi comunali e quelli di proprietà delle società private per molti sono “inarrivabili”. Costano troppo.

Ma ad ingolfare la saletta dove vengono custodite le bare in attesa della sepoltura sono stati i troppi decessi: “In tre giorni fra la fine della scorsa settimana e l’inizio di quella in corso – ha dichiarato il direttore del camposanto Michele Lo Piano – sono arrivati quindici feretri e si capisce benissimo come la camera mortuaria sia diventata più piccola del solito per fronteggiare l’improvvisa emergenza. Qualche bara l’abbiamo seppellita ma molte, ancora, restano in attesa. Evidentemente in questo periodo si muore di più”.

Alcune tumulazioni potranno essere fatte solo dopo l’1 marzo, per altre si dovranno aspettare le estumulazioni di vecchie tombe nella parte antica del camposanto. “I loculi comunali – ha detto Lo Piano – sono andati in esaurimento, restano solo quelli di rotazione. A dettare i ritmi, sembrerà strano, è la magistratura che ha imposto una serie di prescrizioni dopo l’operazione Perla Nera della primavera 2016 alle quali dobbiamo rigorosamente attenerci”.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X