stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Caltanissetta, ancora un raid al cimitero "Angeli"
VANDALISMO

Caltanissetta, ancora un raid al cimitero "Angeli"

di

CALTANISSETTA. Raid ladresco – l’ennesimo – al cimitero Angeli. Ed ancora una volta i ladri hanno colpito nella zona vecchia zeppa di cappelle gentilizie private, da anni bersaglio preferito da gente a caccia di oggetti rame. In una di queste, a pochi passi dalla chiesa Testasecca, i ladri hanno portato via tutto il rivestimento esterno ovviamente in rame danneggiando leggermente il portone d’ingresso.

Il colpo risale a martedì notte ma è stato scoperto all’indomani dagli operai del camposanto che si stavano recando nella zona a valle per aprire i cancelli. Nella stessa notte i ladri si sono accaniti contro i portoni in ferro di altre dieci sepolture private, alcune sono state aperte, ma sembra che dall’interno non sia stato asportato nulla.

Di tutti gli episodi in questione è stata messa al corrente la direzione degli «Angeli» ma denunce formali ancora non ne sono state presentate. L’offensiva dei soliti ignoti stavolta si è riversata sulla parte monumentale del camposanto dove sono concentrate autentiche opere d’arte dei Biangardi e degli scultori Tripisciano e Frattallone.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X